Ringrazio tutti quelli che visiteranno il mio blog.


Plumcake integrale con prugne



Con le ultime prugne della stagione ho preparato un dolce molto semplice e veloce,
 ideale da mangiare a colazione o a merenda:

Plumcake integrale con prugne

Ingredienti :
- 200 di farina integrale
- 50 di fecola di patate
- 250 di ricotta
- 150 g. di zucchero
- 2 uova
- 2 tazzine da caffe' di latte di riso o soya
- 5/6 prugne Santa Clara
- 1 bustina di lievito per dolci
- zucchero di canna  q.b.

Preparazione:
In una scodella capiente lavorare le uova con lo zucchero.
Unire un po' alla volta la fecola e la farina, alternando con il latte di riso.
Fino ad ottenere una consistenza morbida.
Unire infine il lievito, e se volete anche dei pezzi di prugna.
Mettere il composto in uno stampo per plumcake foderato da carta da forno.
Pulire le prugne e farle a fettine, disponendole sulla superficie del dolce.
Spolverare il tutto con dello zucchero di canna.
Infornare a forno caldo della temperature di 170° per almeno 40/45 minuti.
Passato il tempo di cottura controllare con il classico stecchino.
Lasciare raffreddare per poter togliere la carta da forno senza rompere il dolce.

Ed ecco il plumcake pronto per essere gustato.
Lo potete servire semplice o con della confettura a vostro piacere.
.....e buona colazione !
Potete trovare questa ricetta sulla mia pagina Facebook
Pizza, crostata e altre golosita' & Il blog di Kiralo'

Acetaia Guerzoni - Contest 2016 - Il panino svuotafrigo 2



Per il Contest 2016 dell '  Acetaia Guerzoni ,
"Il panino svuotafrigo" 
usando  i suoi aceti  di alta qualita' :
- Crema di aceto balsamico di Modena Bio Demeter IGP (vedi qui)
- Il Bianco Bio Demeter (vedi qui),

 propongo il mio secondo panino :
Panino con pollo e zucchine grigliati.

Ingredienti:
- 1 fetta di petto di pollo grigliata
- dieci fettine di zucchine grigliate
- 4/5 pomodori secchi sott'olio
- 2/3 foglie di menta
- 1 panino tipo tartaruga
- Bianco Bio Demeter


Acetaia Guerzoni - Contest 2016 - Il panino svuotafrigo 1


Che cosa c'e' di meglio di un buon panino fatto in casa utilizzando gli 
avanzi che abbiamo in frigo ?
In questo periodo di crisi lo spreco e' bandito, soprattutto per il cibo.

L' Acetaia Guerzoni ,

che produce aceto balsamico di Modena IGP mediante metodi  biologici
e biodinamici e con certificazione Demeter , ha pensato, per il suo terzo Contest,
di far realizzare ai food bloggers partecipanti un panino con gli avanzi del frigo ...
"Il panino svuotafrigo" 
utilizzando 2 suoi prodotti ;

- Crema di aceto balsamico di Modena Bio Demeter IGP (vedi qui)
- Il Bianco Bio Demeter (vedi qui)

Mi sono messa all'opera e' ho realizzato 2 panini . 
Vi descrivo il primo  : 
Panino con asparagini piccanti e gamberetti

Torta salata di patate dolci

Per oggi consiglio un tortino molto gustoso con le patate dolci.

Ingredienti :

Pasta brisée:
200 g. di farina
- 100 di burro
- acqua q.b.
- un pizzico di sale
Ripieno:
- 500 g. di patate dolci
- 100 g. di fontina
- 100 g. di speck (fette spesse)
- 2 cucchiai di parmigiano o grana grattugiato
- sale
- pepe
- 1 uovo
- 1 tuorlo d'uovo
uno stampo di 22 cm. di diam.

Tortino di topinambur

Buongiorno a tutti oggi vi parlo del  topinambur , un tubero poco conosciuto  
simile a una patata con una polpa biancastra e con la pellicina beige tendente
 al rosa.
Per la sua forma e il suo sapore viene anche chiamato "Tartufo di canna " 
o "Carciofo di Gerusalemme".
Lo si trova soprattutto in Piemonte , ma anche in alcune zone montane 
della Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige.
Il suo gusto e' delicato e ricorda vagamente il carciofo. 
Si puo' usare in vari modi stufato , fritto e nelle zuppe .

Crostata Natalizia

 
Buongiorno a tutti , oggi voglio parlare della vaniglia.
 La mia ricettaavra' come protagonista la
 composta di mela e vaniglia Bio Alpenpur.
Ed ora un po' di storia.
La vaniglia e' uno degli aromi piu' utilizzati in campo alimentare.
La vaniglia si prende dai baccelli di una pianta della famiglia  delle orchidee
originaria del Messico. 
Se ne  conoscono almeno 110 specie.
Gli aztechi la chiamavano "tlilxochitl"  e la utilizzavano per aromatizzare la loro
 bevanda  a base di cacao "xocoatl".
In Europa e' arrivata tramite  i conquistatori spagnoli nel 1520 .
Nel  XVIII secolo venne introdotta nei giardini europei proveniente dalle colonie 
francesi di Reunion (chiamata all' epoca Bourbon) ,  Java , Tahiti.
Nel 1836 il naturalista Charles Morren riusci' a fecondare artificialmente il fiore,
e comincio' la sua coltivazione,